Scelta nell'acquisto del Pneumatico

 

Scegliere il pneumatico giusto e tenerlo in buono stato non solo consente di risparmiare in termini di consumi, ma soprattutto rende la guida più sicura e in moltissimi casi permette di evitare pericoli e incidenti. Quali pneumatici montare sulla propria auto? Ecco alcuni consigli per scegliere il pneumatico giusto.

 

Pneumatici estivi

 

I pneumatici estivi sono progettati per viaggiare a temperature superiori a 7°, con una buona resistenza e una tenuta ottimale anche con asfalto rovente, con temperature basse, invece, può indurirsi e perdere di tenuta. Questi pneumatici hanno scanalature molto basse, sono meno rumorose alle medio-alte velocità e consumano meno rispetto a quelli invernali. Possono essere usate tutto l’anno, anche d’inverno, a patto che ci siano le catene a bordo se si circola nelle zone dove c’è l’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo.

 

Pneumatici invernali

 

Se si vive in una regione dal clima molto umido e piovoso o si circola normalmente in zone dal freddo intenso, si può prendere in considerazione l'acquisto di pneumatici invernali che permettono di affrontare fondi stradali bagnati e scivolosi, anche in presenza di neve e ghiaccio. La differenza nella frenata e nel controllo dell'auto è significativa. La gomma dei pneumatici estivi perde elasticità a temperature inferiori ai 7° C. di conseguenza le caratteristiche e le prestazioni si alterano. 

 

Esiste l’obbligo di montare gomme invernali: solitamente scatta il 15 novembre, tuttavia in zone con climi più rigidi alcune deroghe possono anche comportare un anticipo su questa data.

 

Il 15 aprile quest’obbligo scade, e si ha tempo fino al 15 maggio per montare pneumatici estivi. Si può continuare a utilizzare pneumatici invernali anche oltre il 15 maggio a patto che questi abbiano un indice di velocità inferiore e di carico uguali o superiori quelli indicati sulla carta di circolazione altrimenti si è soggetti a sanzione amministrativa compresa tra i 419 e i 1.682 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione e alla richiesta di revisione del veicolo direttamente in Motorizzazione.

 

Pneumatici 4 stagioni o all season

 

I pneumatici all season hanno un battistrada studiato per affrontare le frenate su fondi stradali asciutti, cui uniscono - ma in minore quantità - le lamelle tipiche dei pneumatici invernali, utili a gestire neve e fango alle basse temperature. In generale, i pneumatici 4 stagioni hanno prestazioni inferiori a quelli estivi e invernali nelle rispettive stagioni. Per questo sarebbe meglio comprare due serie di gomme. Certo, la soluzione gomme per tutte le stagioni può essere un buon compromesso se il clima è incerto.

 

Pneumatici anti-foratura, Run Flat

 

I pneumatici run-flat consentono al conducente, dopo una foratura, di continuare a viaggiare per più di 80 chilometri alla velocità massima di 80 chilometri all'ora. Quando si fora un pneumatico, questa tecnologia evita di doversi fermare, scendere e cambiare il pneumatico o chiamare l'assistenza. Con i pneumatici run-flat è possibile circolare senza gomme di scorta,  in caso di perdita d'aria la struttura di appoggio mantiene il pneumatico sul cerchione e fornisce un'alternativa temporanea. Dato che bisogna mantenere la guida dell'auto come se fosse in condizioni normali, è necessario un sensore che informi il conducente quando uno dei pneumatici sta perdendo aria.