top of page
Geometria e Convergenza

Geometria
e
Convergenza

Nel mese di ottobre 2022 è stato inaugurato un nuovo reparto Geometria e Convergenza auto.

Il nuovissimo assetto ruote con tecnologia 3D verifica lo stato degli angoli geometrici delle ruote, un controllo fondamentale non solo per prevenire l'usura anomala degli pneumatici ma anche per una marcia perfettamente rettilinea e per avere un rapporto sicuro con lo sterzo.

Cos’è la convergenza delle ruote?

La convergenza consiste nell’allineamento delle ruote rispetto all’asse longitudinale del veicolo, studiato nelle fasi di progettazione del veicolo, in base alle sue dimensioni, al carico, allo schema delle sospensioni, al tipo di trazione ed all’assetto dell’auto. In buona sostanza: le ruote non sono sempre perfettamente parallele fra loro. All’occhio umano, la convergenza delle ruote è pressoché impercettibile (a differenza, per fare un esempio, della campanatura, che è la convergenza delle ruote in senso perpendicolare alla strada). Tuttavia, sono sufficienti pochi millimetri (o gradi e minuti primi) a garantire il corretto allineamento delle ruote.

Convergenza auto: quando farla?

Un intervallo preciso di intervento non c’è: molto dipende da come si utilizza la vettura. In effetti, è diverso se l’auto viene usata prevalentemente in autostrada oppure su strade extraurbane o in città, dove le condizioni delle strade sono spesso mediocri. 

E’ sempre bene provvedere ad una verifica della convergenza se:

  • si incappa in una buca di troppo presa a velocità sostenuta, 

  • si urta (anche a bassa velocità) la spalla di un pneumatico contro il bordo di un marciapiede o cordoli durante il parcheggio, 

  • vengono effettuate riparazione della carrozzeria che coinvolga l'avantreno o il retrotreno

  • si sostituiscono ammortizzatori e/o molle

Le case produttrici di pneumatici, come Michelin consigliano di eseguire la convergenza a ogni cambio del treno di gomme. 

Come capire se serve la convergenza?

I sintomi più comuni di una convergenza errata sono:

  • Volante non allineato (lievemente inclinato a destra oa sinistra) su strada rettilinea;

  • Auto allineamento del volante insufficiente o assente dopo una sterzata;

  • Differenza di sforzo al volante tra sterzata a destra e a sinistra;

  • Il veicolo tende a “tirare” da una parte su strada rettilinea (anche se questo fenomeno può essere dovuto più frequentemente a incidenza o campanatura irregolare o anomalie degli pneumatici).

Se si riscontra anche solo uno di questi problemi, è essenziale ristabilire il corretto valore di convergenza delle ruote per prevenire l’usura irregolare degli pneumatici.

Una convergenza eccessiva causa sottosterzo in curva e l’usura inizia sul lato esterno del battistrada.

Al contrario, la divergenza provoca sovrasterzo e un’usura maggiore del lato interno degli pneumatici.

Qual'è la differenza tra convergenza e equilibratura ?

Convergenza ed equilibratura vengono a volte confuse dagli utenti. In realtà, si tratta di due operazioni del tutto differenti. Se la convergenza consiste nel riallineare l’angolatura delle ruote anteriori e posteriori in rapporto alla vettura, l’equilibratura permette di riassestare l’asse di rotazione e la velocità di ciascuna ruota.

bottom of page