top of page

La classifica delle migliori 15 gomme 4 stagioni del 2023 2024

Quali sono le migliori 15 gomme 4 stagioni del 2023 2024? Nel corso dell’anno sono stati realizzati in Europa 6 test sui pneumatici 4 stagioni, con cui abbiamo realizzato questa classifica.

La graduatoria di quest’anno vede parecchi cambiamenti rispetto a quella dell’anno scorso, ma questo è spiegato dal fatto che sono stati presentati diversi nuovi prodotti.

Come al solito, tenete ben presente che, quando scegliete un pneumatico all season, dovete essere consapevoli di quali sono le vostre priorità: non esiste la gomma 4 stagioni perfetta, in grado di comportarsi al 100% su neve, asciutto, bagnato e magari garantire anche un ottimo chilometraggio e consumi di carburante ridotti.

Valutate bene, quindi, di cosa avete bisogno e quali sono le vostre priorità, scegliendo di conseguenza: in questa classifica delle migliori 15 gomme 4 stagioni del 2024 abbiamo cercato di indicarvi i punti forti e deboli di ogni prodotto, così saprete quale va meglio in una particolare condizione.



 Bridgestone Turanza All Season 6

Per la prima volta Bridgestone vince la nostra classifica delle migliori gomme 4 stagioni, e lo fa con il nuovo Turanza All Season 6. Si, questo pneumatico ha partecipato a solo due test pneumatici quest’anno, ma in entrambi ha ottenuto il massimo punteggio disponibile e, quindi, può festeggiare la vittoria: è una delle migliori gomme 4 stagioni 2024.

Come sempre, le prestazioni equilibrate su tutte le superfici (un pneumatico 4 stagioni deve, per l’appunto, comportarsi bene in ogni stagione) sono sinonimo di vittoria nei test all season, e anche il nuovo All Season 6 viene descritto come un “talento a tutto tondo con un buon potenziale di prestazioni, frenata ridotta sul bagnato e sull’asciutto, comportamento di guida agile e sicuro in tutte le condizioni atmosferiche e buone riserve di sicurezza in aquaplaning”.

Michelin CrossClimate 2

Tra gli all season, il CrossClimate è una garanzia. Il CrossClimate 2 non è da meno e ha bissato il secondo posto dell’anno scorso offrendo ottime prestazioni su neve e su asciutto e una bassa resistenza al rotolamento, che garantisce consumi di carburante ridotti.

In tutti i test, in particolare, si parla delle prestazioni sulla neve eccezionali, il che è notevole se si considera che il produttore stesso ha descritto la prima generazione di questo modello come un pneumatico estivo con omologazione invernale. In generale offre eccellenti caratteristiche di guida su neve e ghiaccio, handling dinamico sull’asciutto, buone qualità di resistenza all’aquaplaning, comportamento di sterzo preciso, ottimo chilometraggio.

Solo le prestazioni sul bagnato sono nella media, non all’altezza di quelle su asciutto e neve.

Goodyear Vector 4Seasons Gen-3

Un altro pneumatico 4 stagioni “garanzia”, che fa dell’equilibrio delle prestazioni il suo punto di forza. Risulta eccellente nell’handling sull’asciutto, ottimo nell’handling sul bagnato con spazi di frenata molto brevi, buone prestazioni sulla neve, buon comfort, bassa resistenza al rotolamento e quindi consumi di carburante ridotti.

Se dobbiamo trovargli un difetto, questa è la frenata sull’asciutto solo nella media e la rumorosità.

Pirelli Cinturato All Season SF2

Un altro prodotto “tuttofare”, che offre un comportamento di guida dinamico e sicuro su strade bagnate e asciutte, ottime riserve di sicurezza in caso di aquaplaning e ridotto rumore di rotolamento. Se i vostri inverni sono molto bagnati e poco innevati, questo è un ottimo candidato.

Come punti di debolezza, invece, abbiamo il comportamento sulla neve, nella media, l’elevata resistenza al rotolamento e il chilometraggio, anche loro nella media.

Continental AllSeasonContact / 2

Dobbiamo fare una premessa: solitamente includiamo nelle nostre classifiche solo i pneumatici che sono stati testati più di una volta, per omettere casi particolari. L’AllSeasonContact è stato sostituito nel corso dell’anno con la nuova versione AllSeasonContact 2, e questo ha causato la sua assenza da molti test, in entrambe le versioni. Tuttavia, secondo il nostro giudizio si tratta di uno dei migliori all season disponibili e una classifica degna di tale nome non può non includerlo. Poiché è stato testato 2 volte, una nella vecchia e una nella nuova versione, lo abbiamo incluso facendo la media di queste due prove.

Cosa potete aspettarvi da questo pneumatico? Un comportamento equilibrato in tutte le condizioni, con convincenti qualità invernali, handling dinamico e spazi di frenata brevi su strade bagnate, silenziosità e chilometraggio elevato.

Vredestein Quatrac

Un altro prodotto, come il Pirelli, specialista del bagnato, che comunque offre un comportamento di guida dinamico in tutte le condizioni atmosferiche, buone qualità invernali e ottime riserve di sicurezza in caso di aquaplaning. Anche la silenziosità è buona.

Un difetto? Il chilometraggio, nella media. Per noi il migliore nel rapporto qualità/prezzo, insieme all’Hankook e al Kleber, appena sotto in classifica.

Hankook Kinergy 4S²

Questo pneumatico ha vinto la nostra classifica dell’anno scorso e anche quest’anno si conferma nella lista dei migliori. Se cercate il miglior rapporto qualità/prezzo, è sicuramente tra i primi 3.

E’ un pneumatico per tutte le stagioni collaudato, con caratteristiche di guida affidabili su neve e ghiaccio, comportamento di sterzo preciso, ottimo chilometraggio, un buon handling sull’asciutto, ottimi livelli di comfort, bassa resistenza al rotolamento.

I punti di debolezza? La resistenza all’aquaplaning non è tra le migliori e gli spazi di frenata su asciutto e bagnato sono leggermente lunghi.

Kleber Quadraxer 3

Un altro pneumatico che fa del rapporto qualità/prezzo la sua arma migliore. E’, inoltre, il primo second brand in classifica (è un marchio Michelin).

Potete aspettarvi un’ottima frenata sull’asciutto, una buona frenata sul bagnato e una buona resistenza all’aquaplaning, dei livelli di aderenza sulla neve molto elevati e ottimi livelli di comfort.

Tra i punti di debolezza l’handling sul bagnato nella media, il comportamento un pò sottosterzante e la resistenza al rotolamento superiore alla media (i consumi ne risentono)

Vredestein Quatrac Pro e Quatrac Pro+

Secondo e terzo prodotto di casa Vredestein in Top 10, entrambi presentano un handling sicuro e stabile sulla neve, e prestazioni affidabili sia sul bagnato che sull’asciutto. La frenata su neve è un pò debole, e anche quella sul bagnato non è delle migliori.

Il Vredestein Quatrac Pro+, rispetto al Quatrac Pro, presenta alcune differenze: offre il 5% in più di aderenza sulla neve e il 5% di resistenza al rotolamento in meno, migliorando quindi i consumi di carburante. E’ proposto nelle stesse identiche misure.

Qui si chiude la Top 10. Completano la classifica delle migliori 15 gomme 4 stagioni del 2023 2024 il Firestone Multiseason Gen02 (marchio di Bridgestone), il Toyo Celsius AS2, il Nexen N’Blue 4Season 2 e due pneumatici Falken, l’Euroall Season AS210 e l’EuroAll Season AS220 Pro.

Come è stata realizzata la classifica delle migliori 15 gomme 4 stagioni del 2023 2024

La classifica delle migliori 10 gomme 4 stagioni del 2023 2024 è stata realizzata partendo dai 6 test pneumatici realizzati nel corso del 2023, raggruppati per brand.

Le valutazioni sono state rese omogenee traducendo i giudizi in una scala da 1 a 5: il massimo, 5, va ai pneumatici che hanno ottenuto il rating esemplare, ottimo, eccellente e via dicendo. Molto consigliato vale 4,5, consigliato e buono 4. Discreto e sufficiente sono convertiti in 3,5 e 3, rispettivamente, mentre consigliato con riserva corrisponde a 2 e non consigliato a 1.

Dividendo la somma dei punteggi di ciascun brand per il numero di prove effettuate si ottiene il piazzamento complessivo del marchio. Per non falsare l’ordine, sono stati inseriti solo quei brand che sono stati testati in più di una prova (tranne, in questo particolare caso, il Continental, che viene testato 2 volte ma una nella prima versione dell’AllseasonContact e una nella seconda, ma è stato incluso comunque). Le versioni SUV dei pneumatici sono state considerate alla stregua delle normali.

Dividendo la somma dei punteggi per il numero di prove effettuate si ottiene il piazzamento complessivo del marchio e/o pneumatico. Il punteggio finale viene riconvertito anche in un giudizio, per rendere immediatamente comprensibile la valutazione del pneumatico: Ottimo, Molto Consigliato, Consigliato, Discreto, Consigliato con riserva, Non consigliato.

Dove c’è un pari merito, il brand o pneumatico con più test è stato posizionato più in alto in classifica.

Le riviste e gli enti ad aver effettuato un test sulle gomme 4 stagioni nel 2023: Auto Bild, Auto Bild Allrad, AutoBild Camper, Autozeitung, Promobil, Tyre Reviews.


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page