top of page

Test pneumatici invernali 2023: i finalisti e gli esclusi dalla prova finale di AutoBild

AutoBild, dopo aver pubblicato i risultati preliminari del test all season 2023, ha fatto lo stesso con il test gomme invernali 2023: questa prova è stata condotta su 54 concorrenti, tutti in misura 225/45 R18.

La classifica finale non è ancora stata stilata, ma un primo sguardo alle qualifiche offre già spunti interessanti: per poter accedere alla finale, infatti, ogni pneumatico invernale deve prima impressionare nei test di frenata su bagnato e neve. Tutti i risultati possono essere trovati nella tabella seguente.

In realtà, in questo caso anche la prova preliminare è divisa in due parti: tutti i pneumatici vengono testati nella frenata sul bagnato da 80 km/h e solo i migliori accedono alla prova di frenata su neve. Questo significa che, per AutoBild, la frenata sul bagnato è il criterio fondamentale di sicurezza per quel che riguarda i pneumatici.

Gli esclusi dal test gomme invernali 2023 di AutoBild 225/45 R18

Sono ben 23 i pneumatici che hanno presentato uno spazio di frenata sul bagnato troppo lungo e, pertanto, non hanno neanche partecipato alla prova di frenata su neve: i peggiori pneumatici in prova presentano uno spazio di frenata sul bagnato da 38 metri in su. Per dare un idea, il primo classificato, il Blizzak LM005, impiega 31,4 metri; l’ultimo, il Tracmax S-210 Ice-Plus, ne ha impiegati 42,9.

Gli esclusi nella prova sul bagnato sono, in ordine: Kormoran Snow XL, Petlas Snowmaster W651, Tigar Winter, Nankang SV-3 Winter Activa, Maxxis Premitra Snow WP6, Superia Bluewin UHP2, Matador MP93 Nordicca, CST Medallion Winter WCP1, Riken Snow,  Triangle Snowlink PL02, Goodride ZuperSnow Z-507, Westlake Snowmaster Z-507, Tourador WinterPro TSU2, Rotalla Setula W Race S330, Gripmax SureGrip Pro Winter, Kenda KR 501 Wintergen 2, Roadstone Winguard Sport    , Minerva S 210 Ice-Plus, Imperial Snowdragon 3, Tomket Snowroad Pro 3, Double Coin DW300, Momo W-2 North Pole, Tracmax S-210 Ice-Plus.             

Chi è riuscito a passare la prova di frenata sul bagnato ha avuto accesso a quella su neve, da 50 km/h. In questa prova, per stilare la classifica AutoBild ha sommato i risultati della prove sul bagnato e su neve. Solo i 20 pneumatici invernali con lo spazio di frenata combinato più breve accedono alla finale, mentre i rimanenti 11 sono esclusi. Ecco qui sotto la tabella completa degli esclusi dalla finale.

Questi sono: Radar Dimax Alpine, GT Radial Champiro WinterPro HP, Fulda Kristall Control HP 2, Kumho Wintercraft WP52, Austone SP-901, Yokohama BluEarth Winter V906, Nexen Winguard Sport 2, Giti Winter W2, Lassa Snoways 4, Sumitomo WT200, Apollo Aspire XP Winter.    



I finalisti del test gomme invernali 2023 di AutoBild 225/45 R18

Il Bridgestone Blizzak LM005 è riuscito a posizionarsi ai vertici della prova di frenata, grazie soprattutto alla grande prestazione nella frenata sul bagnato. Subito dietro c’è il pneumatico che ottiene la miglior frenata su neve, il Michelin Pilot Alpin 5.

I finalisti sono, nell’ordine: Goodyear UltraGrip Performance 3, Kleber Krisalp HP3, BFGoodrich g-Force Winter2, Firestone Winterhawk 4, Continental WinterContact TS 870 P, Hankook Winter I*Cept Evo³, Pirelli Cinturato Winter 2, Uniroyal WinterExpert, Laufenn I-Fit +, Paxaro Inverno, Toyo Observe S944, Barum Polaris 5, Dunlop Winter Sport 5, Vredestein Wintrac Pro, Viking WinTech, Debica Frigo HP2, Semperit Speed-Grip 5, Falken Eurowinter HS02 Pro  



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page